Notizie
Supplementari fatali agli RFC Lions Ska FC: addio play-off
Sabato 17 Maggio 2014 07:37

P1010300-315x236

 

Termina qui la partecipazione al campionato AICS

 

Si spegne nei quarti di finale l’avventura degli RFC Lions Ska Football Club nel campionato AICS. A seguito di oltre 100 minuti tra tempi regolamentari e supplementari, la compagine antirazzista casertana esce di scena dalla fase finale, dopo aver provato fino all’ultimo a ribaltare il pronostico che la vedeva nettamente sfavorevole al cospetto dell’High Tech Dental. Fatale al manipolo di atleti senegalesi, italiani e peruviani è il pareggio per 1-1, conseguito sul manto in erba sintetica del centro sportivo “Kennedy”, situato ai Camaldoli. Come da regolamento AICS infatti, il team locale accede in semifinale poiché aveva a disposizione due risultati su tre (vittoria entro l’80’, pareggio entro il 100’), complice il miglior piazzamento in classifica. Ora la squadra detentrice della Coppa Italia, vinta un mese fa, e campione regionale AICS della scorsa annata sfiderà in semifinale l’Afro-Napoli United stasera, in uno scontro ad eliminazione diretta in cui lo spettacolo non mancherà. Tanto rammarico, invece, per i Leoni che salutano a testa altissima la loro prima partecipazione a questa competizione, davanti al bel gruppetto di tifosi sobbarcatisi la trasferta e rumoreggianti con cori continui di incitamento sugli spalti. Enormi sono i miglioramenti di una squadra ed allo stesso tempo di un progetto che in appena un anno è passato dall’affrontare manifestazioni di calcio a 7 ad un campionato impegnativo di calcio a 11, con una grossa crescita che si è intravista anche nella gara conclusiva della stagione.

PRIMO TEMPO: L’allenatore locale Pierpaolo Promontorio deve fare a meno dell’infortunato bomber Falco, mentre tutti disponibili gli atleti per coach Lorenzo Massaro, assente per motivi transoceanici e sostituito in panchina da Dario Goglia. L’equilibrio regna sovrano nel match sin dal primo istante. Nessuna delle due compagini ci tiene ad abbandonare anzitempo i play-off e quindi entrambi gli scacchieri non si sbilanciano. Per sbloccare tale partita serve un episodio e ciò è quello che succede al 13’. Accurso premia l’accelerazione di Longo che, secondo il secondo assistente, elude la tattica di off-side, vince il contrasto con un Abdou Diop non troppo deciso e permette a Lonato di siglare a porta spalancatala rete del vantaggio. La rete rinvigorisce i padroni di casa che provano a mettere il risultato in cassaforte, ma la retroguardia ospite non si disunisce e contrasta in maniera efficace. Pian piano sale in cattedra Santonastaso che accelera il ritmo di gioco e di tanto in tanto sfodera da fuori area bolidi preoccupanti: al 29’ su calcio di punizione scheggia la traversa con una conclusione partita dai 28 metri. Non manca qualche attimo di tensione tra elementi in campo ed in panchina tra le due selezioni ed a farne le spese è il tecnico Goglia dei Leoni, cacciato dall’arbitro per un battibecco con qualche tesserato della compagine locale: fortunatamente ritorna tutto nei ranghi e la partita riprende regolarmente.

SECONDO TEMPO. Approccio più deciso nella ripresa per gli ospiti che vanno alla ricerca del pareggio. A differenza della prima frazione, il ghepardo senegalese Darou Baye Fall viene posizionato sulla fascia destra e trova maggiori spunti (nei primi 40 minuti efficace è stata la marcatura su di lui di Credo che lo ha tenuto a bada grazie ad una velocità di egual misura). Invece non è giornata per il goleador Nicolas Dieye che perde tutti i contrasti con Accurso e conferma di affrontare un periodo negativo dal punto di vista atletico. Ma basta un suo guizzo per mettere in movimento sulla destra Traorè il quale si fuma sul tempo Credo e lo costringe all’atterramento in area di rigore. Il direttore di gara non ha alcun dubbio a concedere il penalty che proprio Dieye trasforma, spiazzando Calvino (63’). Diciannovesimo sigillo stagionale dell’ariete senegalese che va ad esultare insieme agli insostituibili tifosi. Obbligati a vincere per qualificarsi al turno successivo, gli RFC Lions Ska Football Club si riversano in attacco e sfiorano il colpo del blitz con il tiro di Traorè, terminato a lato (67’). Vista l’importanza della posta in palio, gli animi dei padroni di casa si surriscaldano, per qualche decisione arbitrale ritenuta sospetta, e nell’arco di due minuti viene prima espulso per doppia ammonizione Lonato e poi allontanato dalla panchina il trainer Promontorio, perchè contesta un fuorigioco alquanto dubbio per i suoi (72’). In superiorità numerica, i Leoni affrettano i tempi ma l’occasione più nitida capita sui piedi di Baye Fall che manda a lato da fuori (77’): si va ai supplementari.

SUPPLEMENTARI: Nei due tempi da dieci minuti dell’over-time, Granata usufruisce della chance più ghiotta per chiudere la pratica, su passaggio sanguinoso di Ndiaye, ma tutto solo davanti ad Abdou Diop calcio a lato (86’). Nonostante l’incitamento continuo dei propri supporters, i Leoni non riescono a costruire l’azione giusta per concretizzare la qualificazione. Il colpo di coda avviene al secondo minuto di recupero del secondo tempo supplementare, quando De Rienzo si guadagna una punizione dal limite dell’area. Santonastaso libera il destro di Nourou Diop che incredibilmente manca il bersaglio da buona posizione e butta al vento ogni ambizione di passaggio del turno per gli RFC Lions Ska Football Club.

HIGH TECH DENTAL: Calvino, Credo, Accurso, Perfetto (41’ Grillo), Ceruti, Esposito (77’ Iacovitti), Longo (97’ Di Somma), Pisano (66’ Granata), Lonato, Colantuono (45’ D’Alterio), Roncari. Allenatore: Pierpaolo Promontorio

RFC LIONS SKA FC: Diop Abdou, Spuria Andrea(64’ Gueye Lahad), Vastante Domenico, Santonastaso Clemente, Diop Nourou, Ndiaye Wayssou, Traorè Kalifa, Nsizabira Michel (67’ De Rienzo Guido), Dieye Malle Nicolas, Baye Fall Darou, Affuso Maurizio (56’ Perez Flores Erick). Allenatore: Dario Goglia (sostituisce l’indisponibile Lorenzo Massaro)

RETI: Lonato 13’ (H), Dieye 63’ su rig. (R)

ARBITRO: Giancarlo Cotugno della sezione di Napoli (assistenti: Carmine Grillo e Francesco Esposito di Napoli)

NOTE: Ammoniti: Accurso, Grillo (H); Affuso, Santonastaso, Ndiaye, Traorè, Gueye (R). Espulso: Lonato per doppia ammonizione al 71’ (H). Allontanati: Goglia al 26’ (R); Promontorio al 72’ per proteste (H). Angoli: 2-4 per gli RFC Lions Ska Football Club. Recupero: 4 pt; 4 st; 1 pts; 2 sts. Spettatori: 30 con buona rappresentanza di tifosi ospiti

 
Il 10 e 11 maggio 5 appuntamenti di sport nel polmone verde di Firenze
Venerdì 09 Maggio 2014 06:12

Il Parco delle Cascine più che mai palcoscenico ideale per grandi eventi, anche di carattere sportivo e del tempo libero. Dopo i Giochi del Carnasciale e i tradizionali appuntamenti con la Corsa dell’Arno all’ippodromo del Visarno e il torneo internazionale giovanile sui campi del Circolo Tennis Firenze, il fine settimana del 10 e 11 maggio propone un interessante pacchetto di iniziative.
Bicincittà e Bimbinbici: Firenze a pedali. Il 10 maggio, la Uisp Comitato di Firenze e Fiab organizzano la tradizionale pedalata in occasione della giornata nazionale della bicicletta. Tema trainante della manifestazione è quello del muoversi insieme, in famiglia, per uno stile di vita attivo. La manifestazione prevede un convegno (ore 14.30) sul corretto uso della bicicletta presso la terrazza delle Pavoniere. A seguire educazione stradale a cura di Vigilandia, biciclettata per i bambini su un percorso ridotto, all’interno del Parco delle Cascine, per gli adulti con un più ampio giro nel centro di Firenze per promuovere l’uso della bici insieme ai ciclisti della EuropaRad.
EuropaRad. E’ in programma il 9 maggio (escursione sulle colline fiorentine) e il 10 maggio (Parco delle Cascine), organizzato da EuropaRad con il Comune di Reggello ed altri Comuni gemellati (Rossdorf, Voesendorf, Rossdorf/Rhon e Billy Montigny). Si tratta dell’incontro annuale tra cicloturisti amatoriali di vari Paesi che, in periodi prestabiliti, percorrono insieme alcune tappe in paesi europei quali Germania, Francia, Austria, Italia. L’obiettivo è di contribuire, partendo dai semplici cittadini, al raggiungimento della piena integrazione e cittadinanza europea. Quest’anno il 10 maggio oltre 150 cicloturisti europei, partendo da Reggello, giungeranno alle Pavoniere e si uniranno ai partecipanti a Bicincittà.
Vivi Cascine. Il 10 e 11 maggio, organizzato dall’Associazione sportiva dilettantistica Firenze Idea, coniuga sport, cultura e solidarietà. L’evento è rivolto a tutti e promuove lo sport ad ogni livello (gara di pesca per le scuole, dimostrazioni di boxe disabili, baseball per tutti, gimkana bici school, dimostrazioni di rugby per ragazzi, partite di green volley, tiro a segno nazionale, tiro con l’arco, maratona di ballo, partita di veterani del Calcio Storico Fiorentino), la cultura e l’enogastronomia del nostro territorio. E’previsto anche uno spazio animali dove si svolgerà una dimostrazione di mobility e agility a cura del Gruppo Cinofilo Fiorentino; il concorso film “Il gatto di casa” a cura dell’Associazione Ama. Inoltre sarà allestito un villaggio, vera e propria cittadella dello sport, che ospiterà anche attività sociali e di intrattenimento, per favorire la massima partecipazione della cittadinanza tra le quali una cena di solidarietà per l’Ospedale Mayer, l’apertura del Centro Visite delle Cascine, una mostra sulle biciclette degli antichi mestieri fiorentini, la visita al laboratorio scenografico del Maggio Musicale Fiorentino, il mercatino biologico, il mercato dell’antiquariato di qualità.
Run for Parkinson’s. Il 10 maggio, organizzato dall’Associazione Italiana Parkinsoniani Onlus di Firenze, presso le Pavoniere (partenza ore 9.30), prevede due percorsi: uno di 1 km. e l’altro di 6 km. L’evento si svolgerà contemporaneamente in altre città italiane e in diversi paesi del mondo. Si tratta di una corsa non competitiva: tutti i partecipanti cammineranno, marceranno o correranno una parte o la totalità del percorso, secondo le possibilità individuali. La partecipazione alla corsa è aperta a chiunque lo desideri, pazienti, parenti, amici e in generale a chiunque voglia portare la sua testimonianza percorrendo un tratto del percorso. L’obiettivo dell’evento, a sostegno dei malati di Parkinson, é quello di migliorare la loro qualità di vita e sensibilizzare le persone, dando visibilità alle problematiche con cui tutti i giorni sono costretti a convivere;
Campionati italiani maratona di pattinaggio su strada. L’11 maggio, organizzato dalla Federazione Italiana Hockey e Pattinaggio, si svolgerà l’evento che prevede la partecipazione di numerosi atleti provenienti dall’Italia e dall’estero e tra questi numerosi campioni italiani, europei e mondiali.

 
In piazza di corsa, a Forlì la tredicesima edizione di Corritalia: le foto „In piazza di corsa, a Forlì la tredicesima edizione di "Corritalia"
Lunedì 24 Marzo 2014 06:45

In piazza di corsa, a Forlì la tredicesima edizione di Corritalia: le foto

corritalia-2014-beta-2

 

Piazza Saffi ha accolto circa 1.100 partecipanti tra ragazzi ed adulti, che hanno preso parte alle varie gare podistiche non competitive. Si è partiti con le categorie Ragazzi e Ragazze

 
In piazza di corsa, a Forlì la tredicesima edizione di Corritalia: le foto

Sole e tanta allegria sabato mattina in centro, dove si è disputata la tredicesima edizione di Corritalia, la manifestazione podistica nazionale promossa da Aics Associazione Italiana Cultura Sport. Piazza Saffi ha accolto circa 1.100 partecipanti tra ragazzi ed adulti, che hanno preso parte alle varie gare podistiche non competitive. Si è partiti con le categorie Ragazzi e Ragazze (anni 2002–2003), impegnate su un percorso di circa 800 metri che partendo da Piazza Saffi (lato Corso della Repubblica) ha toccato Via delle Torri, Piazza Ordelaffi e Corso Garibaldi, per tornare nella piazza principale.

Si è proseguito con Cadetti e Cadette (anni 2000-2001 e precedenti), che hanno percorso il tracciato due volte per un totale di circa 1.500 metri. Quindi è stata la volta degli adulti, insegnanti e genitori, che hanno affrontato un giro di percorso con una camminata veloce. Tra gli istituti scolastici partecipanti ha prevalso la Scuola media “Via Ribolle”, che con 387 punti si è aggiudicata un buono per l’acquisto di materiale didattico e sportivo per un valore pari a 250 euro. Alle scuole “Marco Palmezzano” e “Via Orsini”, giunte rispettivamente seconda e terza (373 e 162 punti), sono andati invece buoni da 150 e 100 euro.

Le premiazioni, in programma al termine della mattinata, hanno visto la partecipazione del deputato Bruno Molea, Presidente Nazionale AICS; Davide Drei, Assessore al Welfare del Comune di Forlì; Alessandro Fossi, Responsabile Unità Sport del Comune di Forlì; Fabrizio Fornasari, consigliere della Fondazione della Cassa dei Risparmi di Forlì, e Federico Zaniboni, delegato provinciale CONI. Alla partenza delle gare erano presenti invece Gabriella Tronconi, Assessora all’Istruzione del Comune di Forlì, e Denis Merloni, Assessore allo Sport della Provincia di Forlì – Cesena.



 

 
Ginnastica ritmica: Lucca protagonista ai campionati regionali AICS
Venerdì 21 Marzo 2014 07:05

Domenica scorsa la Ginnastica Ritmica Lucca ha esordito nei campionati regionali Aics, partecipando alla prima prova prevista nel calendario, ottenendo subito ottimi riscontri di prestazioni e di risultati. La gara, organizzata dalla Asd Polisportiva Stella Rossa, si è svolta presso il palazzetto dello sport di  Castelfranco di Sotto, nella provincia pisana e ha visto partecipare oltre 60 ginnaste provenienti dal nord della Toscana, che si sono susseguite in pedana dalla mattina alle 9 fino alla tarda serata. La compagine delle ginnaste lucchesi si è distinta per la cura e l’esecuzione degli esercizi, particolarmente apprezzati dalla giuria perché miglior esordio non poteva essere desiderato. Nella classifica assoluta allieve 1° fascia livello A, le due ginnaste lucchesi Alice Puccinelli e Carola Quarto si sono classificate, rispettivamente, al primo e secondo posto con 19.400 e 19.150 punti totali. La terza, Carlotta Nelli, staccatissima con 17.850 punti. Negli esercizi singoli Alice al corpo libero ha ottenuto 10.700 (primo posto parziale) mentre, sempre al Corpo Libero Carola è stata premiata con 9.850 (secondo posto parziale). Nel secondo esercizio, Alice al cerchio ha conquistato il primo posto parziale con 8.700 e Carola con la palla il primo posto parziale con 9.300. La somma totale dei punteggi ha premiato al filo di lana Alice, ma le farfalle lucchesi hanno staccato decisamente tutte le altre 10 avversarie.
Confortanti risultati anche nelle altre categorie previste nella giornata pisana: Sara Consani e Alice Rossano, nella classifica assoluta Senior livello A, hanno ottenuto un brillante secondo (con 21.450) e quinto (con 18.450) posto. Nelle singole classifiche per attrezzo Sara ed Alice hanno brillato, con un primo posto alla fune e un secondo al cerchio per Sara, e un terzo posto sia al cerchio che alle clavette per Alice. Infine Francesca Marabotti ha ottenuto un buon quarto posto nella classifica assoluta Junior 2° fascia livello A, con complessivi 18.650 punti divisi tra i 8.700 dell’esercizio alla palla e i 9.950 ottenuti al cerchio.
E’ un intenso inizio di primavera che vede le ginnaste lucchesi impegnate quasi in ogni week end sulle pedane della toscana. I prossimi impegni saranno nell’interregionale di specialità di Federazione a Rosignano il 22 marzo e nella seconda prova UISP a Barga il 23 marzo.

 
<< Inizio < Prec. 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 Succ. > Fine >>
Pagina 10 di 43

ACS banner affiliazioni WEB

banner terzo settore web

CAF servizi V3 WEB