Notizie
Sport e solidarietà alla Biennale 2014 di Lugo „Sport e solidarietà alla Biennale 2014 di Lugo“
Giovedì 04 Settembre 2014 05:17

Sport e solidarietà alla Biennale 2014 di Lugo

 

Enrico Flisi, presidente Aido Lugo, ringrazia "Confartigianato, Cna e Banca di Credito Cooperativo di Ravenna per l'invito a partecipare alla tavola rotonda che si terrà il 14 settembre, un momento importante per il connubio solidarietà e sport".

 

Sport e solidarietà alla Biennale 2014 di Lugo

"Salute e Sport per tutti", questo lo slogan con il quale il Centro Sportivo Italiano - comitato provinciale di Ravenna si presenta alla Fiera Biennale 2014 a Lugo. In collaborazione con il Centro Zona di Lugo si è avviato il progetto "Lugo Gioca Insieme", espressione della volontà di fare squadra, stare insieme, ente e associazioni, un vero “team” di lavoro in grado di colloquiare e promuovere iniziative e azioni concordate di informazione reciproca, cooperazione e integrazione tra le diverse realtà, sinergie comuni, rispettando la libertà e l’autonomia delle singole associazioni, favorendo la progettazione e la realizzazione delle attività incoraggiando l’integrazione a rete.

L'obiettivo generale è quello di coinvolgere tante più associazioni possibili, disponibili a dialogare, a collaborare e promuovere iniziative sul territorio cittadino lughese e dell’Unione dei Comuni della Bassa Romagna in sinergia con le istituzioni locali, al fine di potenziare e ampliare i propri centri di avviamento allo sport, migliorare la comunicazione e l’immagine, elaborare progetti nelle scuole e realizzare iniziative comuni come feste sportive e manifestazioni pubbliche.

La scelta di essere presenti alla Fiera Biennale di Lugo nasce da un profondo senso di responsabilità nell'essere presenti alla vita attiva della comunità locale, favorendo la valorizzazione della cultura sportiva, ricreativa e della solidarietà, con particolare impegno all'educazione delle giovani generazioni e uno sguardo attento alla prevenzione della salute a tutte le fasce di età.

A questo progetto hanno già aderito una decina di associazioni che da subito si sono attivate alla realizzazione di importanti iniziative. Alla Biennale presso lo stand numero 7 saranno presenti, insieme al Centro Sportivo Italiano, sei associazioni sportive e tre del volontariato. Le associazioni sportive sono Stuoie Baracca Volley, Team Romagna Judo, Sant'Anna Calcio, Nordic Walking Bassa Romagna, Gym Academy e Dodgeball Club Lugo.

Due le iniziative: in collaborazione con il presidente della società di Nordic Walking, Vito Minguzzi, il supporto dell'Istituto Oncologico Romagnolo, il patrocinio del Comune di Lugo, l’Unione dei Comuni della Bassa Romagna e l'Azienda Unità Sanitaria Locale della Romagna è stato realizzato il primo percorso di Nordic Walking denominato "Nordic Walking a Lugo, Lungo il Canale dei Mulini" di cui l'inaugurazione è prevista per il14 settembre alle 8.30.

-Inoltre, assieme con le associazioni di volontariato ribattezzate "Associazioni del Dono" ovvero Aido, Avis e Associazione Sintini, parteciperemo alla tavola rotonda "Sport e Solidarietà, la cultura del Dono", promossa dalle associazioni Confartigianato, Cna e Banca di Credito Cooperativo di Ravenna. La tavola rotonda si terrà sempre domenica 14 settembre alle 19.

"Da 35 anni l'Istituto Oncologico Romagnolo sostiene la Ricerca oncologica, l'assistenza ai pazienti e la prevenzione - afferma Mario Pretolani, consigliere delegato dell'istituto -. Per noi dello Ior le iniziative, che coniugano attività fisica e salute, sono molto importanti, per questo abbiamo deciso di sostenere questa importante manifestazione e ringraziamo il Csi di Ravenna per il lavoro svolto”.

"Ringraziamo gli organizzatori per aver pensato a questa iniziativa, in particolare il Csi - dichiara Ivan Rossi, consigliere comunale con delega allo sport -. I temi dello sport e della solidarietà sono sentiti da questa comunità, che si è sempre distinta per generosità; questa manifestazione può servire a richiamare ancora di più l'attenzione delle persone".

Aggiunge Stefano lama, vicepresidente provinciale Csi Ravenna: "Salute e sport per tutti" è un progetto pilota che si prefigge l'obiettivo di costituire un team composto da istituzioni e associazioni che possano interagire integrando e arricchendo le singole proposte delle associazioni. CSI è un ente che ha deciso di essere vicino alle comunità".

Annuncio promozionale

Enrico Flisi, presidente Aido Lugo, ringrazia "Confartigianato, Cna e Banca di Credito Cooperativo di Ravenna per l'invito a partecipare alla tavola rotonda che si terrà il 14 settembre, un momento importante per il connubio solidarietà e sport".



 




 

 
Oscar dello sport a Mondofitness „Oscar dello sport a Mondofitness“
Giovedì 04 Settembre 2014 05:13

Oscar dello sport a Mondofitness


SERATA FINALE CON TANTI OSPITI PER IL PREMIO

"ASI - IL GIOCO DEL LOTTO" SPORT E CULTURA - GLI OSCAR DELLO SPORT ITALIANO


Il 7 settembre presso Mondo Fitness di Roma la nona edizione della manifestazione ideata per premiare chi diffonde la cultura dello Sport.


Giunge al nono anno consecutivo il Premio "Asi - Il Gioco del Lotto" Sport&Cultura - Gli Oscar dello Sport Italiano (www.premiosportecultura.it), promosso da ASI - Associazioni Sportive e Sociali Italiane, patrocinato dal CONI e in partnership con il Gioco del Lotto, un brand che figura tra i maggiori sostenitori dello sport italiano e che da sempre è al fianco di iniziative sportive di base e professionistiche.

Molti i partecipanti quest'anno tra enti pubblici, associazioni, fondazioni, privati che hanno realizzato o ristrutturato impianti sportivi, favorito l'attività sportiva e motoria o comunicato con successo l'essenza dello spirito dello sport attraverso progetti o sponsorizzazioni.

I vincitori verranno premiati durante la serata finale in programma il 7 settembre 2014 dalle 18.30 a Roma, presso Mondo Fitness. Presenta la serata il giornalista di Sky Alessandro Lupi. In apertura un aperitivo di benvenuto.

Saranno sul palco i giurati Stefano Mei, Guido D'Ubaldo, Daniele Masala e il Presidente di Giuria Italo Cucci insieme al Presidente dell'ASI Claudio Barbaro e ai tanti ospiti del mondo dello sport e della politica. Fanno parte della giuria anche Andrea Abodi e Eugenio De Paoli. La formula sarà quella del talk show, anche grazie alla originale scenografia gentilmente messa a disposizione dalla Cappiello Design, che ha offerto uno splendido divano rosso dell'azienda Moroso disegnato da Ron Arad e delle poltrone disegnate da Bontjie. Obiettivo dello show, oltre il premiare le buone pratiche sportive, è quello di creare un momento di riflessione e condivisione sulle tematiche legate allo sport. Gli ospiti infatti tratteranno vari argomenti come antidoping, sport e disabilità e cultura sportiva tra una consegna dei premi e l'altra.

Tre le categorie:

- IMPIANTISTICA SPORTIVA: sezione sponsorizzata da ICS, l'Istituto di Credito Sportivo, rivolto a amministrazioni comunali, provinciali e regionali che attraverso l'uso, l'edificazione o la ristrutturazione di impianti sportivi, abbiano favorito l'attività sportiva e motoria.

- MARKETING, SPONSORIZZAZIONE e INNOVAZIONE: aziende, agenzie pubblicitarie e organizzazioni di eventi, studi professionali o enti di ricerca che abbiano intrapreso progetti relativi a prodotti commerciali, a sponsorship, ad innovazioni tecnologiche, a ricerche medico-sanitarie, ad eventi promozionali capaci di favorire la diffusione dello sport come attività finalizzata al benessere e come strumento per un corretto confronto con il proprio corpo e la propria mente.

- ETICA SPORTIVA - PREMIO FABRIZIO QUATTROCCHI: atleti, direttori di gara, dirigenti, tecnici o società sportive che si siano distinti per un gesto di alto valore etico formativo, o che abbiano contribuito alla diffusione dei valori dello sport.

Il Premio Etica sportiva è intitolato a Fabrizio Quattrocchi, l'italiano ucciso in Iraq, medaglia civile al valore e appassionato di arti marziali.

I finalisti di quest'anno sono:

- per Impiantistica sportiva il Comune di Abbadia San Salvatore (SI) con il progetto "L'Amiata ri-nuota"; il Comune di Aulla (MS) con "I palloni di Pallerone"; il Comune di Teramo con "Sportissimamente - lo sport sotto le stelle"; l'Associazione dei Comuni amalfitani con il progetto "Sport in Comune".

- per Marketing, Sponsorizzazione e Innovazione Lotto Sport con "Solista"; MAD System con "Take - Body&Soul time"; Telecom Italia con il progetto "Junior TIM Cup" e We-Sport / SUISM Università di Torino per il sito di aggregazione "we-sport.com".

- per la sezione Etica sportiva - Premio Fabrizio Quattrocchi il Comune di Rimini con "Borsa di sport"; l'associazione Sport senza frontiere con "Le città dello sport senza frontiere" e lo Stato Maggiore della Difesa con "Intesa Ministero della Difesa / CIP".

Il premio dell'ASI da nove anni vuole incentivare su scala nazionale la cultura dello sport in Italia in tutte le sue sfaccettature, sia come mentalità sportiva che come know how, scuola di vita per affrontare l'esistenza.



 
Ottimi risultati per la Romagna a Sportinfiore: boom di medaglie a Riccione
Martedì 17 Giugno 2014 08:46

Ottimi risultati per la Romagna a Sportinfiore: boom di medaglie a Riccione

ginnastica-big-beta-aics-2

 

Ottimi risultati sono arrivati dal karate sportivo, dove, nelle gare di Kata (esibizione in forme, senza avversario) il Centro Karate Riccione ha conquistato 4 ori, 4 argenti ed un bronzo a livello individuale, oltre a due argenti a squadre (categoria Esordienti, maschile e femminile)

 

Ottimi risultati per la Romagna a Sportinfiore: boom di medaglie a Riccione
Sarà stata forse l’aria di casa, ma quel che è certo è che la Romagna esce protagonista da questa 21esima edizione di Sportinfiore, la manifestazione nazionale promossa dall'Associazione Italiana Cultura Sport ed ospitata nelle strutture sportive di Rimini e Riccione. Ottimi risultati sono arrivati dal karate sportivo, dove, nelle gare di Kata (esibizione in forme, senza avversario) il Centro Karate Riccione ha conquistato 4 ori, 4 argenti ed un bronzo a livello individuale, oltre a due argenti a squadre (categoria Esordienti, maschile e femminile); ottima prestazione anche per il Fisiodinamik Rimini, con 3 ori, 2 argenti e 4 bronzi a livello individuale ed un bronzo a squadre nella categoria Esordienti maschili, che si vanno ad aggiungere alle medaglie (un argento e 3 bronzi individuali) conquistati dal Centro Karate Rimini. Nel Kumite (combattimento libero) Riccione conquista un argento, mentre Rimini porta a casa la bellezza di 7 ori, 5 argenti e due bronzi a livello individuale, oltre a due medaglie a squadre, un argento ed un bronzo nella categoria Cadetti (rispettivamente maschile e femminile).
 
Nel nuoto grande prestazione degli atleti di Forlì, che nel “Trofeo Azzurro” si sono classificati secondi nella classifica generale a squadre per le categorie Ragazzi/ Juniores/ Assoluti con 1.178 punti (equivalenti a ben 35 ori, 25 argenti e 14 bronzi), mentre nella categoria Esordienti sono giunti settimi con 369 punti (8 ori, 6 argenti e 6 bronzi). Più indietro le società di Lugo e Rimini (Garden Rimini e DLF Nuoto Rimini), che si sono però rifatte nelle gare “Master Sprint”, dove in particolare il DLF Nuoto Rimini ha conquistato la bellezza di 18 ori, un argento e 3 bronzi; due ori e due argenti per Lugo, mentre Forlì si è aggiudicata, oltre a due bronzi individuali, due ori nelle staffette miste (maschi e femmine) 4x50 stile libero e 4x50 tecnica mista. Solo quarta, invece, la Polisportiva Riccione nel torneo Under 13 di Pallanuoto.
 
Romagna in luce anche nella ginnastica ritmica, dove Rimini porta a casa un oro ed un argento a livello individuale (rispettivamente grazie a Martina Mondaini al nastro nella categoria Junior e a Shaana Baldazzi nel corpo libero, categoria Giovani), oltre ad un bronzo di squadra nella categoria Allieve; medaglie di bronzo anche per Riccione (Laura Orsini alla fune, cat. Allieve) e per la Polisportiva Misano, con Laura Avanzolini, sempre alla fune nella categoria Giovani. Nelle bocce diverse affermazioni per gli atleti di casa: Rimini ha piazzato tre coppie al vertice della classifica della categoria C (Fabiano Olivieri e Mario Lugli i vincitori), oltre ad essersi aggiudicata con il tandem Marino Scalpellini – Stefano Carli anche la categoria B; a completare il quadro, la vittoria di Silvia Danzi nella categoria Donne. Per quanto riguarda gli sport di squadra, quello che ha regalato più soddisfazioni è stato il basket (categoria Senior Open Maschile), dove la vittoria finale è andata alla Cestistica Forum Cornelii di Imola, mentre il Mystere Basket Lugo ha agguantato il gradino più basso del podio. Per ulteriori informazioni ed i risultati di Sportinfiore: www.aics.it.




 
Un titolo italiano per le ragazze dell'Arezzo Karate
Giovedì 12 Giugno 2014 06:33

5ed0729f81c9aba67eeb3e2b1e7062e8df3c5fcd

 

La società aretina ha conquistato cinque belle medaglie ai Campionati Nazionali Aics di Rimini. Ilaria Badalotti, Erica Galli e Federica Riccardi hanno centrato l'oro nel combattimento a squadre

 

L'Arezzo Karate festeggia un titolo italiano ai Campionati Nazionali Aics di Rimini. La società aretina ha colto uno splendido tricolore con la squadra femminile di Kumite (Combattimento) che, con un torneo perfetto, ha superato nel suo trionfale cammino alcune società blasonate come il Champion Centre di Napoli e il Cus Perugia. Protagoniste di questa vittoria sono state Ilaria Badalotti e Erica Galli che, rinforzate dal prestito di Federica Riccardi del Team Karate Ladispoli, sono riuscite a portarsi sul tetto d'Italia regalando all'Arezzo Karate il 30° titolo nazionale della sua storia. Oltre al successo di squadra, le due atlete aretine hanno confermato il loro valore imponendosi anche singolarmente con due splendide medaglie. Particolarmente positiva è stata la prova di Galli che, dopo un lungo stop, ha ripreso a combattere in questa stagione ed è subito riuscita a mettersi in luce con un argento nei 61kg della categoria Senior. Nella stessa categoria si è misurata anche Badalotti che, nei 55kg, si è fermata un gradino dietro, accontentandosi della medaglia di bronzo. Alla spedizione dell'Arezzo Karate ha contribuito anche la formazione maschile che ha colto l'argento nel combattimento a squadre: Simone Benincasa, Paolo Gallorini, Marco Mencattini e Giacomo Torini, supportati da Andrea Mosca di Montepulciano e da Luca Vitulano di Roma, si sono arresi nella finale contro i napoletani del Champion Centre. A questa carrellata di successi ha contribuito anche Mencattini che, nel combattimento individuale, ha dimostrato tutta la sua grinta arrivando terzo nei 76kg Senior. Queste medaglie consacrano il lavoro dei tecnici dell'Arezzo Karate, con uno staff altamente qualificato composto da Alessandro Balestrini (già tecnico della Nazionale Italiana), da Enrico Pelo (direttore anche dei Centri Tecnici Regionali Toscani) e dagli allenatori Michele Luttini e Mencattini. «Cinque medaglie rappresentano un bel risultato - afferma il maestro Balestrini. - Ai Campionati Nazionali Aics erano presenti alcune delle migliori società d'Italia, soprattutto dal sud, ma nonostante questo i nostri ragazzi sono riusciti ad emergere e a concludere con un oro, due argenti e due bronzi. Era una competizione a cui volevamo far bene e siamo entusiasti di aver pienamente raggiunto l'obiettivo arrivando, addirittura, a conquistare un titolo italiano». Archiviati questi campionati, la preparazione dell'Arezzo Karate è immediatamente ripresa in vista di un altro prestigioso evento: dal 21 al 23 giugno la società sarà impegnata a Salisburgo nell'Austrian Junior Open. Alla gara saranno presenti i migliori aretini che, guidati da Mencattini, si confronteranno con la crema del karate giovanile europeo per riuscire a dimostrarsi competitivi anche a livello internazionale.

 
<< Inizio < Prec. 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 Succ. > Fine >>
Pagina 8 di 43

ACS banner affiliazioni WEB

banner terzo settore web

CAF servizi V3 WEB