Notizie
LA 24H DI ROMA OSPITA IL CAMPIONATO ITALIANO VIGILI DEL FUOCO ENDURANCE
Mercoledì 04 Settembre 2013 15:38

Mancano poco più di dieci giorni all'atteso evento della endurance capitolina. L'evento ha già superato, di gran lunga, le aspettative del Comitato Organizzatore che, inizialmente, aveva fissato a 1000 il tetto delle iscrizioni. Oltre 1300 gli atleti in gara e ancora una settimana per iscriversi.

Quest'anno sono previste numerose attività di fitness in collaborazione con lo Sporting Club Paradise. Al costo di 3 euro per gli associati Paradise, di 5 euro per gli affiliati AICS e di 10 euro per gli esterni, sarà possibile godere in tutta libertà delle attività proposte in questa 3 giorni di fitness. Nell'iscrizione è compresa l'assicurazione e diversi gadget sportivi.

1° Campionato Italiano VV.F MTB Endurance: L'edizione numero 8 della 24h di Roma ospita anche il 1º Campionato Italiano VV.F. MTB Endurance. Ad oggi i team che parteciperanno alla competizione sono otto, provenienti dall'Emilia Romagna, dal Lazio, dalla Toscana, dal Friuli Venezia Giulia, dalla Lombardia e dal Piemonte.

"Sembra ormai vicino al traguardo l'obiettivo di avere 10 team VV.F. iscritti al 1° Campionato Italiano VV.F. di Mtb - Endurance che si disputerà, nel suggestivo Parco degli Acquedotti, il 14 e 15 settembre, nell'ambito della VIII edizione della 24h MTB" - ha affermato Fabrizio Santangelo, coordinatore delle attività sportive dei Vigili del Fuoco. "Sono infatti già 7 le squadre iscritte mentre altre 3 sono in fase di ultimazione delle procedure di iscrizione. Per loro, il Comitato ha riservato un'area dove posizionare i mezzi che li alloggeranno di notte; un'ulteriore garanzia di sicurezza per tutti i partecipanti".

 


Comunicato Stampa  - lunedì 02 settembre 2013

 
CAMPAGNA PER IL TESSERAMENTO 2013/2014
Martedì 06 Agosto 2013 16:04

tessera2013adulti-192x300 tesserasportiva2014-191x300

 

 

AICS volta la sua 51esima pagina forte del proprio mezzo secolo di storia fatta di sport, impegno e valori condivisi. E proprio su questi ultimi si basa la nuova campagna di tesseramento 2013/2014, che vuole trasmettere agli associati un messaggio di positività e fiducia nel futuro, senza per questo alimentare illusioni.

AICS infatti, in un contesto difficile come quello attuale, sceglie di mettere al centro della comunicazione i propri valori fondanti come sostegno e guida per l’individuo, che su di loro può basarsi per guardare avanti. Proprio come una bandiera, infatti, l’ambito valoriale avvolge, funge da punto di riferimento e consente a chi partecipa al mondo dell’Associazione di sentirsi parte di uno spazio condiviso, e per questo sicuro. Una bandiera formata in questo caso da tante bandiere, come tanti sono i valori veicolati da AICS. Passione, vitalità, cultura, correttezza, integrazione, partecipazione: questi solo alcuni dei principi sui quali l’Associazione ha costruito la propria storia, fatta di impegno sociale e civile, e su cui ancora oggi punta per rinsaldare sempre più attorno a sé il proprio popolo e l’intera società.

 
OBBLIGO DI PRESENZA DEI DEFIBRILLATORI
Lunedì 03 Giugno 2013 11:47

IREDEEMAICS-300x99

 

OBBLIGO DI PRESENZA DEI DEFIBRILLATORI


La Direzione Nazionale AICS ha stipulato una convenzione con la società IREDEEM srl, distributore autorizzato per l’Italia dei defibrillatori prodotti dalla PHILIPS. L’accordo prevede una campagna informativa sull’importanza del defibrillatore come strumento salvavita in riferimento al nuovo Decreto Sanità Balduzzi.

 

Ministro Balduzzi firma decreto su certificati sportivi e defibrillatori

Le società sportive dilettantistiche e quelle sportive professionistiche dovranno dotarsi di defibrillatori semiautomatici. Sono escluse le società dilettantistiche che svolgono attività a ridotto impegno cardiocircolatorio. Le società dilettantistiche hanno 30 mesi di tempo per adeguarsi, quelle professionistiche 6. Gli oneri sono a carico delle società, ma queste possono associarsi se operano nello stesso impianto sportivo, oppure possono accordarsi con i gestori degli impianti perché siano questi a farsene carico.Il decreto ministeriale contiene linee guida dettagliate sulla dotazione e l’utilizzo dei defibrillatori. Dovrà essere presente personale formato e pronto a intervenire e il defibrillatore deve essere facilmente accessibile, adeguatamente segnalato e sempre perfettamente funzionante. I corsi di formazione sono effettuati dai Centri di formazione accreditati dalle singole Regioni.

 

aics-on-line

Leggi tutto...
 
<< Inizio < Prec. 41 42 43 Succ. > Fine >>
Pagina 43 di 43

ACS banner affiliazioni WEB

banner terzo settore web

CAF servizi V3 WEB